Dal 1962, Peserico è sinonimo di sartorialità italiana. Questo motto antico, che si incide nel solco della laboriosa pianura veneta, sgorga dalla tradizione nata a Cornedo Vicentino dall’abilità creativa di Maria Peserico, la quale ha trasformato un piccolo laboratorio specializzato nella cucitura di pantaloni femminili in una delle più specializzate aziende vestiarie mondiali.  

Ed è nientemeno che il prezioso stabilimento balneare La Fenice di Forte dei Marmi, uno dei luoghi più esclusivi della Versilia marina, frequentato da un variopinto e lussuoso jet set internazionale, ad ospitare Passaggio di forma, una sfilata d’eccellenza che vuole coniugare le sinuose forme verdi collinari delle prealpi vicentine e padovane con il mare azzurro della nostra assolata riviera. Grande soddisfazione per i proprietari Bruno e Marzia Ceragioli, che arricchiscono il loro ricercato parterre con i sontuosi abiti portati dalle indossatrici che calcheranno una notte sulla spiaggia.

La collezione FW21 di Peserico esalta la rinascita attraverso il percorso che l’acqua compie, in una trasformazione continua, presso lo storico giardino di Valsanzibio (realizzato tra il 1665 e il 1696) di Villa Barbarigo, situato nelle meravigliose colline fuori Padova.

Il giardino è stato concepito come una sorta di percorso di purificazione che attraverso varie “tappe” all’interno dello stesso, porta alla redenzione e alla liberazione dalla negatività quotidiana. L’acqua, elemento dominante e portatore di linfa vitale, percorre le numerose fontane creando giochi e dando vita ad uno spettacolo teatrale seicentesco. Questo itinerario, che crea numerosi emozioni, ha ispirato Peserico sia nella scelta dei materiali che dei colori.

Attraverso fontane e giochi di luce, l’acqua ha la capacità di modellare la terra e la pietra per arrivare limpida e pura alla fine del percorso, incontrando il tramonto e creando un momento di riflessione, di femminilità delicata per poi diventare ghiaccio nella notte, nella parte più invernale della collezione.

Se negli anni l’azienda è costantemente cresciuta diversificandosi nella modellazione di nuovi capi d’abbigliamento, nel 2018 il marchio Peserico è distribuito in 1.110 punti vendita del mondo e in oltre 20 monomarca. All’azienda fa capo anche Cappellini, linea di abbigliamento femminile giovane, sportiva e contemporanea. 

Nel 1975, grazie all’intervento manageriale di Giuseppe Peruffo, marito di Maria, al lavoro effettuato per conto di altri famosi marchi si aggiunge la collezione eponima, di pantaloni e gonne. L’attenzione rivolta alla qualità dei tessuti, unita a precise conoscenze sartoriali, consente all’azienda di proporre capi caratterizzati da una cura artigianale verso i dettagli. In breve tempo l’azienda si espande, trasformandosi da piccolo laboratorio a marchio riconosciuto dal mercato. Fortemente radicata nel territorio per la produzione, a partire dagli anni ’80 la distribuzione dell’azienda si apre infine ai mercati esteri.

La crescita costante e il successo internazionale portano Peserico ad espandere il proprio universo creativo: negli anni ’90 la collezione diventa total look, mantenendo la produzione – oggi come allora – esclusivamente in Italia. La sfilata di venerdì 23 luglio vedrà il nobile teatro sabbioso della Fenice di Forte dei Marmi sposare la bellezza della location con la maestosità di una sartoria che da sessant’anni rende orgoglio il nostro Paese. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here